Fragola quattro stagioni

Fragola quattro stagioni

Presso i VIVAI PRANDINI potete trovare la fragola, pianta che proviene dal continente europeo. Essa appartiene alla categoria delle perenni e si caratterizza per avere delle dimensioni particolarmente ridotte: infatti, questa pianta può raggiungere un’altezza massima pari a 15-20 centimetri.

TERRENO

La fragola mostra preferenza per i suoli sciolti, subacidi o acidi a patto che sia presente una buona dotazione di sostanza organica nel terreno. Sono poco indicati i suoli con elevata presenza di calcare attivo, nei quali si possono avere fenomeni di clorosi ferrica. La coltura teme fortemente sia il ristagno idrico che la salinità, soprattutto quella dovuta ai cloruri. Pertanto si consiglia di evitare gli eccessi di concimazione e in particolare i fertilizzanti che contengono cloruri.

FIORI E FRUTTI

La pianta di fragola ha una caratteristica peculiare, ovvero quella di realizzare dei ciuffi di foglie basali piuttosto piccoli: le foglie traggono supporto dalla presenza dei fusti, anch’essi particolarmente sottili.

Nel corso della stagione primaverile e anche durante gli ultimi giorni di quella estiva, la pianta di fragole è in grado di rilasciare diversi fiori, ovviamente caratterizzati da dimensioni estremamente ridotte, caratterizzata cinque petali dalla forma tipicamente tonda, con una colorazione bianca, in alcuni casi con delle striature rosate.

Proprio nel periodo tra primavera ed estate, la pianta di fragola produce i suoi caratteristici frutti, piccoli e punteggiati da semi.

UTILIZZO E CONTENUTI SALUTISTICI

Questi frutti primaverili contengono anche numerose proprietà benefiche, grazie alle quantità importanti di vitamina C, B1 e B2, zuccheri semplici e pectine, ma anche xilitolo, acido folico, enzimi digestivi e tannini. Secondo alcuni istituti, tutti questi principi attivi rendono la fragola un ingrediente prezioso in grado di idratare, rinforzare le difese immunitarie in modo naturale, fornire all’organismo un’arma in più contro tumori e altre malattie, contrastare l’invecchiamento delle cellule e la formazione di rughe, metabolizzare i grassi, stimolare la circolazione e combattere l’ipertensione. Inoltre, aiutano a rallentare la formazione del tartaro sui denti, rappresentano un naturale alleato contro la stanchezza muscolare e la dissenteria, ma sono efficaci anche nei casi di eritema solare.