Patata Dolce – Ipomea Batatas

Patata Dolce - Ipomea Batatas

L’ipomea batatas, meglio conosciuta come patata americana non è da considerare il classico tubero benchè sia una radice tuberosa. Appartiene alla famiglia delle Convolvulaceae, genere Ipomea; si tratta di un arbusto di medie dimensioni, perenne, dal fogliame molto decorativo viene coltivata principalmente nelle zone tropicali ma nonostante ciò potete trovare questa pianta presso i VIVAI PRANDINI.

 

TERRENO

Questa radice tuberosa necessita di un terreno ricco e sciolto, in modo che si possano sviluppare senza trovare eccesiva resistenza nel terreno. La patata americana viene piantata quando le temperature saranno all’incirca di 10-12°C, si annaffia con moderazione fino a che la pianta non comincia a svilupparsi in maniera rigogliosa, quindi si intensificano le innaffiature.

FIORI E FRUTTI

L’ipomea batatas è da innaffiare con regolarità, da marzo a ottobre, meno durante i periodi freddi. In primavera non riusciremo a fare a meno di notare la produzione di un bellissimo fiore a imbuto di colore rosato e violaceo.

UTILIZZO E CONTENUTI SALUTISTICI

Le patate dolci sono ricche di sostanze benefiche per il nostro organismo che gli conferiscono diverse proprietà. La presenza di fibre, ad esempio, fa sì che la batata possa rivelarsi utile in caso di stipsi mentre la presenza di vitamina A, B6 e C oltre che di sali minerali come magnesio, potassio, calcio, manganese e fosforo la rendono un buon integratore naturale. Un vantaggio che offrono le patate dolci rispetto alle patate comuni è quello di avere un indice glicemico più basso. Nella buccia, poi, si trova una sostanza detta Cajapo, che ha effetti benefici sulla riduzione del colesterolo e della glicemia.